La ricetta che voglio condividere con voi ha accompagnato buona parte della mia infanzia. Mentre la scrivo ho nitidi ricordi della mamma davanti al fuoco in cucina mentre preparava il porridge per offrircelo a colazione. Ebbene si: al mattino presto prima di andare a scuola! Questo piatto era ricorrente soprattutto quando ci svegliavamo in una mattina piovosa, era un suo modo di prepararci per la giornata e di riscaldarci il cuore …

I miei 4 nonni provenivano dalla Giamaica che fu una delle colonie inglesi. Il porridge è un piatto tipico dell’Inghilterra e rappresenta per me un incrocio tra due culture molto diverse, alle quali ho avuto lo spontaneo privilegio di partecipare. I miei genitori ed io siamo nati in Costa Rica, un paese che ha fondato la sua cultura sulla storia delle popolazione indigene. Il fatto importante è che il mais fu la base dell’alimentazione per le popolazioni indigene della mia terra ed il porridge arrivò con l’emigrazione giamaicana verso la Costa Rica.

Cosi la mia cultura è un intreccio, una contaminazione di gusti e sapori che richiamano questi due mondi cosi diversi, ma che arricchiscono la mia vita, ed io sento di appartenere a essi pienamente

Porridge della nonna
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Per un buon risveglio!
Porzioni Tempo di preparazione
8 porzioni 1.30 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
8 porzioni 1.30 minuti
Porridge della nonna
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Per un buon risveglio!
Porzioni Tempo di preparazione
8 porzioni 1.30 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
8 porzioni 1.30 minuti
Come si fa....
  1. Con il pesta carne aprite le noci di cocco, liberatele dal guscio con un coltello con la punta arrotondata, tagliate la polpa del cocco in piccoli pezzi e tritateli nel robot da cucina un po’ per volta, aggiungendo un po’ d’acqua per produrre il latte. Filtrate il latte ottenuto con il colino per separare la parte liquida da quella solida.
  2. Trasferite il liquido ottenuto nella pentola dai bordi alti e portatelo a ebollizione. Abbassate la fiamma a metà e lasciate cadere piano, a pioggia, la farina di mais, battendo con la frusta o usando il frullatore a immersione, per evitare che si formino dei grumi. Continuate fino a quando il liquido raggiunge una certa consistenza. Dopo coprite la pentola per lasciar cuocere ancora per 5 minuti circa.
  3. In seguito aggiungete la panna, lo zucchero, la cannella, la noce moscata e un pizzico di sale, abbassate ulteriormente il fuoco, mescolando per far integrare bene gli ingredienti. Togliete dal fuoco e servite nei piatti, aromatizzando e decorando con cannella, scaglie di cioccolato amaro e la scorza di arancia.
  4. Portate in tavola il porridge della nonna ben caldo.